I Solari - Anne Givaudan

annegivaudanMessaggio trasmesso tramite Anne Givaudan da "I Solari"

Fratelli e sorelle di sempre, noi vi salutiamo.

Sentiamo le vostre voci giungere fino a noi: “ma cosa stanno facendo dunque questi fratelli sulla loro nuvola quando la Terra va così male? perché non ci dicono niente?”

Eppure non siamo mai stati lontani da voi e non vi siamo mai stati così vicini come in questo momento. La separazione, la lontananza sono dei concetti che non esistono sui nostri piani di coscienza. Vi siamo sempre vicini, anche se non ci sentite, anche se non ci percepite.

La distanza, il tempo, lo sapete bene, sono illusioni della vostra attuale materia, ma credere nell’illusione non è forse ancora un’illusione che impedisce di andare verso l’unità? Non parliamo con parabole e nemmeno nell’astratto. Verrà un giorno in cui per voi queste nozioni saranno tanto concrete quanto lo sono adesso la destra e la sinistra, l’alto e il basso.

La veste fisica della vecchia Terra si sgretola, così come tutte le strutture che sono state costruite sui soldi ed sul potere. La resistenza opposta a questa distruzione è un fattore importante per la vostra sofferenza. La morte non è forse l’inizio della rinascita?

Vorremmo dirvi: “che ne avete fatto delle nostre parole? È una semplice domanda… non vedeteci alcun rimprovero. Non considerate le nostre parole, come delle belle idee, da leggere, da provare e poi mettere da parte….

Qualcuno fra voi ha capito l’importanza di seguire semplicemente ciò che vi abbiamo proposto in un modo quotidiano e concreto e noi li ringraziamo.

Siete spaventati da ciò che sta succedendo attualmente sulla vostra terra, eppure sapete che dei cambiamenti sono inevitabili per la trasformazione del vostro mondo. Vi meravigliate, eppure da così tanto del vostro tempo, chiudete gli occhi di fronte agli accadimenti non conformi alle grandi leggi dell’assoluto per ignoranza o per un sentimento d’impotenza.

Non lasciatevi prendere in alcun modo dalla paura o dalla collera, non fareste altro che dare delle energie supplementari a degli esseri che già ne hanno troppe. Non potrete combattere cosa sta accadendo in questo momento, perché non avete le armi per farlo. La Vostra sola “arma”, se così possiamo esprimerci, è l’Amore, che sarete capaci di donare e di emettere. Non vi stiamo parlando di idee astratte. L’Amore, quello che dà senza cercare di ricevere, quello che ci permette di elevarci dentro di noi per dire di no o dire di sì senza compromessi, quello che non teme di perdere, quello che ci fa realizzare delle azioni concrete e che si alza anche quando il nostro fisico non ce la fa, questo è il vostro passaporto per una Terra le cui premesse stanno crescendo nonostante cosa percepiate ora.

Ve lo ripetiamo, agite, lì dove potete, non contro chi o cosa che sia ma per ciò che volete veder fiorire. Creerete così un concetto, sui piani più eterei, che si ripercuoterà sul fisico del vostro pianeta ma anche, sul vostro, poiché non ignorate che siete collegati.

Se i vostri corpi sono depurati con un nutrimento vivo, se le vostre anime sono attente ai pensieri emessi dal vostro mentale, se cessate di dubitare di voi stessi, e di dare il vostro potere a tutti eccetto voi stessi, se riconoscete il bello attorno a voi, e se divenite gratitudine, allora cambierete concretamente dentro e attorno a voi il paesaggio interiore ed esteriore che attualmente state temendo.

Siate vigili sulle informazioni che ascoltate quotidianamente. Non prendetele così come arrivano. Sono anche delle disinformazioni destrutturanti. Se voi sapeste quanti eventi drammatici sono già accaduti in questi ultimi tempi e di cui non avete alcuna idea, ne rimarreste stupefatti.

Vi daremo un modo di agire che, se comprenderete e praticherete, emetterà in voi e intorno a voi un’energia potente e positiva.
Sarebbe bene per questo, prendere qualche minuto al giorno, quando ci pensate, per parlare alle vostre cellule come a degli esseri individuali, cosa che in effetti sono già.

Chiedetegli di emanare della luce e dell’Amore e di rigenerarsi se assorbono delle sostanze nocive. Lo faranno, statene certi….
Per far questo però, avrete bisogno di sradicare la paura dalla vostra vita. Sappiamo che questo richiede una fiducia assoluta ed un “lasciare la presa” poco comune.

Fate ciò che potete, quando potete e con la più grande gioia. Non perdete di vista che siete voi, e voi soli, il motore di ogni trasformazione. Noi vi diamo costantemente il nostro aiuto, ma esso non può fare ciò che fate, state per fare o farete. Questo termine, che tiene conto del vostro tempo lineare, non è corretto, lo comprenderete, lo realizzerete, ma attualmente fa parte di ciò che conoscete; è dunque esatto parlarne così.

Non dimenticate, non ci sono d’un lato i buoni e dall’atro i cattivi, ma degli esseri che cercano e a turno cambiano strada e si cercano.

Non lottate, bensì agite affinché non avvenga niente di inammissibile. La sofferenza sulla Terra non è una fatalità, è un’ingiuria alla bellezza che è parte integrante di ciascuno di voi.

Noi siamo interamente fiduciosi in ciò che siete, vi amiamo e vi salutiamo.

I solari

31-03-2011

sois.fr

 

In questo sito utilizziamo i cookie per fini statistici, senza immagazzinare informazioni personali. Continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie.