Karahunj: La Stonehenge dell'Armenia

karahunj 1Gli armeni antichi usavano diversi attrezzi telescopici per mappare il cielo notturno.In questo articolo parleremo in modo approfondito di un centro astronomico in particolare,quello di karahunj uno dei più antichi osservatori al mondo.

Carahunge o Karahundj, Zorakarer è di 3, 500 anni più vecchio di Stonehenge e 3, 000 anni più vecchio delle piramidi egiziane. La superficie totale dell'osservatorio è di 7 ettari,il sito si trova su un promontorio roccioso vicino Sisian . Circa 223 tombe di pietra di grandi dimensioni sono state trovate in quella zona. Secondo molti archeologi che hanno visitato karahunj hanno stabilito che,il sito è stato " un tempio con un grande osservatorio molto sviluppato . Il tempio era dedicato al Dio armeno Ari Dom l'equivalente Dio del Sole Orus venerato dagli egizi , il sito è stato datato intorno al 7600-4500 anni a.C. In tutta l'Armenia,e in particolare la regione montagnosa di Zangezur, è ricca di resti preistorici. Nelle varie regioni della provincia diSisian si trovano molti monumenti megalitici, che sono tra le più antiche strutture in pietra mai erette . Esempi di questa cultura megalitica sono i dolmen e le simili pietre menhiriche a Anghelakotiche che appartengono al secondo millennio a.C.

Non dovrebbe essere una sorpresa per chi conosce qualche aspetto della storia armena, l'astronomia è una parte importante della cultura nazionale. simboli Sun, segni zodiacali, e antichi calendari predominarono nella regione, mentre il resto del mondo stava nascendo culturalmente parlando compresi Egitto e Cina ,i primi simboli cosmici ha cominciato a comparire sul lato della montagna Geghama Range intorno al 7000 aC.

 

 

Il culto di Sirio

Come per altre cività, Sirio è molto probabilmente la stella adorata dagli antichi abitanti di Metsamor. Tra il 2800-2600 a.C Sirio avrebbe potuto essere osservata da Metsamor, in quel periodo infatti, Sirio era alto nel cielo e facilmente distinguibile dalle altre stelle. E'possibile che, come gli antichi egizi, gli abitanti del Metsamor collegassero la prima comparsa di Sirio con l'apertura dell' anno.

Coloro che vogliono osservare lo stesso cielo di Metsamor in quel periodo antico,dovranno aspettare un po '. Sirio appare ora nel cielo invernale, mentre gli abitanti di Metsamor lo osservavano in estate. (A causa della rotazione della terra dentro la rotazione della Via Lattea, le stelle cambiano posizione nel tempo. In un altro ciclo di 4.000 anni circa Sirio apparirà di nuovo in quanto è tracciato dettagliatamente sulla mappa stellare di Metsamor).

karahunj 2

Costruzione umana?

O opera degli Dei?

Come è possibile che uomini ancora primitivi tecnologicamente fossero in grado di costruitte tutto ciò? Stiamo forse riscoprendo antiche conoscenze?

invasionealiena.com

karahunj 3

 

In questo sito utilizziamo i cookie per fini statistici, senza immagazzinare informazioni personali. Continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie.