immagine1home

Strange Days....

omOohhh che bello.... oggi ho vissuto attimi di silenzio e pace.. come non mi accadeva da un po' di tempo.. nel mio luogo preferito, sul Musinè... l'aria fresca e il Sole caldo caldo con la sua energia così speciale, che penetra nel corpo attraverso la pelle modificandola e donandole quel colore che trovo così piacevole.... adoro questi momenti....!

Dicevo.. attimi di silenzio.. attimi in cui tutto può accadere.. il tempo cessa di esistere.. sei lì ed ascolti la dolce musica della natura.. senti ogni più piccola particella dell'aria e della forza del Sole che ti tocca il corpo e vi penetra andando a modificare tutto ciò che vi è all'interno di te...

Il tempo cessa di esistere.. lo spazio prende nuove forme.. non più tre dimensioni quattro cinque... Innumerevoli sono gli spazi in cui si coabita.. e prende forma qualcosa di nuovo, un nuovo essere.... e così nuova forza.. nuova gioia....

La realtà come la conosci è un lontano ricordo.. ora tutto è nuovo....

Tai s'incammina.. da quando ha scoperto il percorso migliore per raggiungere il Tempio del Sole non ha più osato cambiare, perchè ha compreso che è il percorso giusto per ottenere ciò che è nel suo intento... ma oggi vi è un sapore diverso nell'aria...

Sul Musinè vi sono molti sentieri, e quindi molti percorsi, che combinati fra loro formano altri percorsi ancora, ognuno con una sua particolare vibrazione, quindi ognuno adatto ad uno specifico scopo... da un punto di vista meccanicistico si può definire l'amata montagna sacra come una grande macchina.. in grado di aiutare a compiere anche l'impensabile....

Così.. oggi al bivio, Tai sceglie di percorrere un diverso sentiero per arrivare nel luogo in cui si sente chiamato.. e qualcosa cambia... se ne accorge subito perchè viene ricolmato di nuova forza, e senza volerlo, guidato dai segnali celati nel terreno, si ritrova in luoghi diversi, trova sentieri nuovi che avrebbe già dovuto vedere in altri momenti eppure mai visti... sentieri che lo portano in luogo speciale...

Seduto sulla grande roccia del contatto ritrova i simboli di protezione.. perchè questa volta ha a che fare con persone di altre razze.. razze di esseri di un'altra evoluzione.. li chiamano rettiliani e dicono che sono brutti e cattivi... Molti di loro forse lo sono, se visto dal nostro punto di vista.. ma ad altri livelli buono e cattivo sono concetti che vengono compresi e vissuti in modo molto diverso dal nostro qui nella nostra dimensione sulla Terra.... Comunque, sempre dal nostro punto di vista, vi sono anche i buoni.. i ribelli... che provano (e anche con successo) a contrastare l'operato dannoso dei loro simili...

Di certo l'aspetto fisico può essere considerato poco rassicurante.. chiedetelo a Tai..! qui seduto di fronte a tre di loro e quasi terrorizzato...

Ma torniamo solo di pochi attimi indietro... Tai è seduto, ha compreso che sta per accadere qualcosa... una farfalla arriva e comincia a fare una strana danza intorno al suo volto.. si sente rilassato rinfrescato.. passano veloci alcune grosse lucertole sulla grande pietra dove è seduto.. un grande uccello volteggia in circolo qualche decina di metri più su, forse un falco un aquilotto.. sempre più surreale l'atmosfera.. Tai capisce che si sta spostando di frequenza....

tre piccolissimi lampi di luce bianco dorata splendente innanzi a lui... esplodono ed implodono continuamente per qualche attimo ingrandendosi sempre più fino a raggiungere la grandezza di una palla tipo da rugby, sì a forma d'uovo... In lontananza, come se arrivasse da sotto il terreno circostante, sente tamburi e canti sullo stile dei nativi d'America... è tutto ovattato.. con una strana eco.. si sta spostando ancora verso altri spazi... gira la testa.. vede solo più il verde dei prati e fiori.. tanti fiori.... una voce nella testa... “E' il momento di attivare le protezioni...!”

Riapre gli occhi.. come destatosi da un sogno.. lo sguardo appannato... vede tre strani esseri seduti innanzi a lui, alti forse intorno ai due metri.. i classici sauroidi... è letteralmente terrorizzato, ma sa di non averne motivo..

“Noi veniamo in Pace.. Fratello.... Tu sai chi noi siamo.. ma non ne hai memoria.... ci temi perchè abbiamo combattuto numerose guerre, schierati l'uno contro l'altro... Un giorno ricorderai..”

L'essere alieno che ha parlato, seduto in mezzo ai suoi compagni, si alza e si avvicina inginocchiandosi di fronte a Tai.. gli prende la mano.. il cuore di Tai batte all'impazzata, terrorizzato.. prende la mano destra di Tai con la sua mano sinistra, con una tale dolcezza da trasmettergli un senso di pace... con la destra fa uno strano gesto sul polso e si materializza un bellissimo braccialetto di qualche strano materiale che Tai non conosce.... sembrerebbe una specie di cuoio.. ma non lo è... forse è qualcosa di vegetale.. come se fosse una morbida e resistente corteccia lavorata...

“Tai.. Fratello caro.. io e te eravamo grandi amici quando i nostri popoli vivevano le più grandi battaglie, il mio popolo era ed è tuttora nel torto, perchè non può continuare ad intestardirsi così per riavere il proprio pianeta... questa è la vita.. la Terra è uno splendido pianeta.. noi non l'abbiamo meritato.. lo meriteremo quando impareremo a convivere e le rispettive dimensioni si uniranno... tu eri sul mio pianeta.. ricordi..? dicevi di essere un viaggiatore, di non sapere neanche quale fosse la tua casa.. eravamo come fratelli, ti sei schierato con noi... mi ha fatto tanto tanto male scoprire che eri un agente infiltrato e che il tuo compito era difendere la Terra da noi...!”

Tai rimane attonito... non ricorda.. eppure sotto sotto.. ricorda....!

“Tai.. Fratello caro.. il tempo a nostra disposizione sta per scadere, non riesci a reggere tutto ciò... devi purificarti e avrai molte più possibilità di riacquistare il pieno controllo della tua essenza.. e quindi del tuo scopo.. molto importante...”

“Sappi solo che la grande sofferenza che ho provato per il tuo tradimento nei confronti miei e della mia famiglia, mi ha portato a riflettere, e a ricercare nel nostro lontano passato.. ed ho compreso.... mi sono unito ai ribelli.. ora siamo tanti siamo sempre di più.. stiamo raggiungendo la maggioranza.. erano in previsione grandi attacchi verso i terrestri... ma stanno saltando tutti i piani...”

“Tai.. Fratello caro.. sì avevi visto giusto per quanto riguarda il tuo fratello Giorgio.. era il tuo più grande rivale nell'ultima guerra, e ora sarà il tuo più grande alleato.. ora è un ambasciatore e sta facendo un grande lavoro per unire le parti.... Tu sei un viaggiatore, ma ti sei affezionato così tanto a questo pianeta.... di questo sorrido... forse hai trovato casa...” e scoppia in una grande risata amorevole...

“Tai.. Fratello caro.. mantieniti puro perchè il momento per cui sei qui è quasi giunto ed hai bisogno di tutta la forza possibile, la tua squadra è molto forte e non hai bisogno del nostro aiuto.. ma sappi che ci siamo.. i tuoi nemici ti sono amici.. diglielo al tuo mondo... 'Pianeta Terra..! i tuoi nemici ti sono amici.... Era di Grande Pace si avvia...' Gioisci.. Fratello caro....”

Il ronzio di qualche grosso insetto, forse un ape, nell'orecchio di Tai, lo fa saltare in piedi ee.. ehhh.... non ci sono più.. tutto finito.... il Sole splende... Tai sorride.... e pensa.. e ancora pensa.... ricordi vanno e vengono.. si mischiano con i film di spionaggio... sembra tutto così assurdo....

S'incammina lungo il sentiero, segue il volo di una farfalla... si ferma ad ammirare un albero che si muove delicatamente cullato dal vento.... guarda il Sole.... sorride... sospira... e ancora sorride.... si sente in pace... sereno... e pieno di forza....

lunedì 7 maggio 2012

 

saluto

yoga


Chi è in linea

Abbiamo 65 visitatori e nessun utente online

Cerca nel sito

 


Mi trovi anche sui principali

Social Network

facebook

twitter

google plus


 

In questo sito utilizziamo i cookie per fini statistici, senza immagazzinare informazioni personali. Continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie.