immagine1home

E.T.

et..due grandi occhi neri... che quando li guardi ti prendono.. e ti lasci andare.. ti lasci trasportare nel suo magico mondo.. la sua pelle delicata.. di colore grigio beige.. così morbida, vellutata.. quella testa.. così strana.. così grande rispetto al suo corpicino... Sì, è il classico alieno extraterrestre, o forse intraterrestre...

Tai lo ha incontrato proprio sul Musinè, in un luogo sicuro e protetto, lontano dai sentieri.. in un momento di pace, di serenità.. quando si è armonizzato negli spazi fra la Terra e il Sole, negli spazi fuori del tempo e della materia stessa... Stupore misto a commozione....

"Chi sei?" ... quegli occhi.. Tai ne serba ancora il ricordo.. impresso nel suo cuore.. quanta dolcezza in quel magico sguardo...

"Qui.. mi sono stabilito coi miei fratelli.. qui ci sono elementi per la nostra sussistenza.. Vi abbiamo osservato.. ed abbiamo compreso quali sono i vostri bisogni.. E' giunto il tempo per voi, di cogliere i frutti di ciò che avete seminato.. abbiamo deciso di aiutarvi... Ci servono collaboratori per interagire col vostro mondo, nel vostro spazio vitale.."

"Se osserverete il Sole arriverete a comprendere ciò che da sempre le sacre scritture di ogni popolo della terra provano a tramandare.. Osservate il Sole.. codici divini attiveranno mondi.. celati nel vostro stesso dna.. forze nuove si risveglieranno in voi.. il vostro sole interiore verrà riattivato.. splenderete come il Sole..."

"Il Sole si espande.. pronto ad avvolgere la Terra in un tenero abbraccio.. I cuori risvegliati porteranno la Madre Terra stessa verso il Sole.. e traumi non ci saranno... Comprendimi...."

"Ma cosa stai dicendo? non sono sicuro di comprenderti fino in fondo..."

"Tu sai chi io sono?" ... "Chi tu sei?" ... "Chi io sono..." ... "Ma cosa dici?.."

"Vieni qui vicino.. guardami negli occhi..."

Tai si lascia andare.. faccia a faccia con questo essere 'alieno', così umano, così tenero... da vicino i suoi grandi occhi neri appaiono di un profondo blu scuro, con una infinità di piccoli punti luminosi, come il cielo stellato.. il colore della pelle a poco a poco cambia, ed ora sembra la pelle di un delfino.. ora pare persino più alto di Tai.. la pelle ancora muta il suo colore, di sfumatura in sfumatura arriva ad essere di un brillante blu elettrico..

Quei grandi occhi.. quanta dolcezza esprimono.. quanta bontà.. si muove lentamente ed anche velocemente, soavemente, il movimento oscillante del suo corpo, del suo capo, porta in uno stato di sospensione.. Quegli occhi.. sembran quasi trascinarti dolcemente verso il suo interno.. Tai si abbandona a quell'amorevole sguardo.. il mondo circostante non esiste più.. si sente prendere.. e si lascia andare... si lascia trasportare nel magico mondo.. il mondo di Lau.. questa creatura degli abissi.. abissi spazio temporali....

Ormai il Sole è quasi tramontato, dietro le vette più alte.. Tai si ritrova seduto sul picco delle costellazioni, un luogo speciale, da qualche parte sulla sua montagna sacra.. come appena sveglio dopo un lungo sonno.. è felice e confuso.. apparentemente non ricorda....

e s'incammina verso casa, contento e con tanta pace nel cuore suo...

alla prossima........

 

saluto

yoga


Chi è in linea

Abbiamo 70 visitatori e nessun utente online

Cerca nel sito

 


Mi trovi anche sui principali

Social Network

facebook

twitter

google plus


 

In questo sito utilizziamo i cookie per fini statistici, senza immagazzinare informazioni personali. Continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie.