davide.lau@versoilsole.it

Risorse Infinite….

E se i limiti delle risorse fossero falsi?

Tutti credono che i limiti delle risorse siano effetti di studi scientifici. Non è così. La sindrome della scarsità ha sempre afflitto la storia umana conosciuta e, negli ultimi quattro secoli, è stata ancorata alla rivoluzione copernicana, all’idea che la terra sia una palla di roccia, vagante nello spazio “vuoto” e distante 150 milioni di km dalla sua fonte prima di energia, il sole. Tutti sono convinti che nel cuore del sole avvenga la fusione nucleare calda ovvero la combustione dell’idrogeno in elio, “necessaria” a produrre l’energia che ci riscalda e ci illumina di giorno. Tuttavia molti fatti smentiscono queste tesi, “stampate” nell’immaginario collettivo e anche nelle menti scientifiche. Ne cito alcuni. La fusione calda nel cuore del sole dovrebbe produrre neutrini solari che, invece, non sono osservati. Il calore, che sta fondendo i ghiacci sulla superficie terrestre, proviene da sotto, dal calore geotermico, e non dal sole in alto, (articolo pubblicato a luglio 2015 su Sciences Advances). La terra è una potente sorgente di flash gamma terrestri effetti di reazioni nucleari deboli con cui conviviamo tranquillamente. Infine il fatto cruciale: il “vuoto” che permea tutto il sistema solare e, in particolare, la terra nonché ogni atomo, quindi tutti i corpi composti di atomi, umani inclusi, è pieno di energia oscura. (altro…)

Continua a leggere
Chiudi il menu